Come eliminare i “Referral Spam” da Google Analytics!

Pubblico il 26 Marzo 2015 in Web Analytics

In uno dei miei ultimi articoli, avevo spiegato come bloccare e quindi eliminare dalle statistiche di Google Analytics il bot di Semalt.

All’interno del precedente articolo, puoi trovare tutte le informazioni che cerchi riguardo a questi siti che fanno SPAM attraverso Google Analytics.

Con questo semplice tutorial, voglio spiegarvi come rimuovere dai dati di Google Analytics, le visite di questi bot che “sporcano” le statistiche dei nostri siti, rendendole meno attendibili e veritiere.

1. Dashboard di Google Analytics

Per prima cosa dobbiamo eseguire il login al nostro account Google. All’indirizzo analytics.google.com è possibile accedere alla pannello di controllo del nostro account Google Analytics.

Qui, dobbiamo poi cliccare sul sito da “aggiustare”. Quando ci si sarà aperta la schermata simile a quella dell’immagine sottostante, dobbiamo poi cliccare sul menu > Amministrazione .

Google-Analytics-1

2. I filtri

Dopo che ci si sarà aperta la pagina Amministrazione del nostro sito, dobbiamo cliccare sulla voce > Filtri evidenziata nell’immagine qui sotto.

Google-Analytics-2

Ci comparirà così la finestra in cui possiamo aggiungere dei filtri ai dati relativi alle visite del nostro sito web. Piccola premessa, i filtri non sono retroattivi e perciò verranno applicati soltanto sulle future visite che il sito riceverà!

Adesso clicchiamo su > Nuovo Filtro !

Google-Analytics-3

Ed eccoci finalmente giunti, alla pagina in cui sarà possibile creare il filtro per bloccare i bot SPAM che ci alterano i dati relativi al traffico Referral!

Per prima cosa dobbiamo assegnare un nome al filtro, io consiglio di inserire il nome del sito che stiamo andando a bloccare in modo che, in futuro, sarà facilmente individuabile.

Poi, dobbiamo selezionare un filtro di tipo > Personalizzato che ha come campo > Referral , mentre all’interno del box relativo al > Pattern Filtro dobbiamo inserire l’URL del sito che vogliamo bloccare.

Infine, clicchiamo su > Salva . Ed il gioco è fatto!

Google-Analytics-4

Se poi torniamo alla finestra precedente, possiamo verificare se abbiamo svolto tutti i vari passaggi correttamente, infatti dovrebbe essere comparso un nuovo filtro! 😉

Google-Analytics-5

Scrivi un commento

Commento

  1. Grazie al tuo articolo ora posso bloccare questi referal tipo semalt e vari!
    In lista ho anche free-share-buttons.com che però ho notato che porta traffico con bassa frequenza di rimbalzo e che consulta diverse pagine. Ma anche questo rientra tra quelli tipo semalt ?
    Grazie e complimenti per il blog.